Prossimi a distanza

Care e cari capo,

Questo vuole essere un modo per avvicinarci a voi come una ballerina in punta di piedi, senza fare troppo
rumore sul palcoscenico che voi “abitate”. Coglieteli come spunti o idee come dei piccoli semi che si possono o
meno piantare, per far passare questo tempo “bloccati a casa” con qualcosa da fare che riconduca la mente dei
bambini, dei ragazzi, e perché no di noi capi, alla positività di ritornare alle quotidianità e ad essere comunità
educante. La nostra intenzione è di alleggerire: ricordate che siete voi i protagonisti di questa “relazione”
creativa.

Il futuro è molto aperto, e dipende da noi, da noi tutti. Dipende da ciò che voi e io e molti altri uomini
fanno e faranno, oggi, domani e dopodomani. E quello che noi facciamo e faremo dipende a sua volta
dal nostro pensiero e dai nostri desideri, dalle nostre speranze e dai nostri timori. Dipende da come
vediamo il mondo e da come valutiamo le possibilità del futuro che sono aperte.
~Karl Popper

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: