Green Pass per eventi per capi

Per i prossimi eventi nazionali l’AGESCI ha scelto di richiedere il possesso del greenpass per i partecipanti.

Dopo un attento confronto, abbiamo ritenuto di adeguarci a questa scelta anche per i campi di formazione della Regione Piemonte, in accordo con il Comitato Regionale.

Vi riportiamo le righe con le quali i Presidenti, Barbara e Vincenzo, ci raccontano questa loro scelta.

“Carissimi,
ci auguriamo che l’estate proceda al meglio.
In questo momento storico, consapevoli dell’importanza della vaccinazione per la tutela della salute pubblica, vediamo questa possibilità che ci è offerta come scelta di responsabilità e di rispetto… una scelta politica.
Nei giorni scorsi sono maturate in seno al Comitato delle riflessioni, effettuate anche con gli Incaricati regionali alla Formazione capi.
Nonostante la normativa non preveda la necessità del greenpass per le nostre attività, ci sentiamo di richiederlo negli eventi nazionali visto l’utilizzo di mezzi pubblici e la provenienza geograficamente eterogenea al fine di tutelare quelle situazioni di maggior fragilità.
Tale scelta non dovrà abbassare la guardia e le attenzioni alle prescrizioni anti COVID al campo. Lasciamo a voi la scelta di estenderla agli eventi formativi regionali.
Auspichiamo che possa essere un ulteriore stimolo alla vaccinazione a tutela della salute pubblica.
Ci confronteremo, poi, a settembre, in base alla situazione epidemiologica e alle disposizioni vigenti su ulteriori estensioni o adeguamenti a salvaguardia dei capi e ragazzi.

Barbara e Vincenzo”

No Replies to "Green Pass per eventi per capi"

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: