I Rover, le Scolte, la Luce

Cari Rover, care Scolte,
Abbiamo bisogno di voi!

Sì, abbiamo bisogno del vostro entusiasmo per tornare sulla Strada e portare una Luce di speranza.
In questo tempo in cui pare che la disperazione, il buio e la notte abbiamo la meglio, una flebile fiammella ci sprona.

Un simbolo piccolo e potente

Molti di voi conosceranno già la Luce della Pace da Betlemme, quella piccola fiamma che, ogni anno, parte dalla Grotta della Natività di Betlemme, proprio da là dove è venuto al mondo Gesù.
E ogni anno, grazie all’aiuto di tante persone di buona volontà, tra cui tanti scout, raggiunge ogni angolo del globo.

Una fiamma è debole, basta un nulla per spegnerla. Un po’ come la speranza, specialmente in un anno impegnativo come questo 2020.

Quest’anno, però, a causa dell’emergenza sanitaria la Luce non arriverà a noi, non arriverà in Italia. Ma non abbiamo perso la speranza.

Sentinelle di Speranza

Nasce così l’idea di Sentinelle di Speranza, un moto che coinvolge tutti gli scout del Piemonte. Ma soprattutto voi, Rover e Scolte.

A dicembre 2019 la Luce della Pace da Betlemme è giunta in tante delle nostre comunità. In alcune realtà è stata conservata con cura e attenzione, giungendo fino a noi, oggi. Una di queste fiammelle è custodita nella chiesetta di San Rocco a Villa del Foro, una frazione di Alessandria.

E proprio da questa chiesetta sulla Strada che parte il nostro cammino.

Viandanti e Sentinelle

Pensando a ciò a cui siamo chiamati, non possiamo non pensare alle parole del profeta Isaia (Is 21,11):

«Sentinella, quanto resta della notte?
Sentinella, quanto resta della notte?»

Vogliamo invitarvi quindi a essere Sentinelle in questa notte che sembra che stia nuovamente calando a grandi passi. Sentinelle di speranza anche nel buio, portatori di pace anche nell’incertezza odierna.

Vi chiediamo, insieme con i vostri Noviziati, i vostri Clan e Fuochi, di tornare sulla Strada. Per essere davvero “vagabondi” (Rover) e “sentinelle” (Scolte).

Torniamo sulla Strada

Vorremmo poter diffondere in tutto il Piemonte (e non solo) questo simbolo di pace e di speranza. Ma abbiamo bisogno del vostro aiuto, del vostro impegno.
L’invito è che ciascuna Comunità R/S si faccia carico di un tratto di strada, diventando parte di una grande staffetta di Rover, di Scolte e, perché no, di Capi.

Per questo il 12 dicembre la Luce della Pace da Betlemme partirà da Alessandria e, con l’aiuto dei Rover e delle Scolte (sì, proprio il vostro!) potrà giungere in tutta la nostra regione.

Per poter "dare gambe" alla Luce abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Come partecipare

Rover, Scolte, cosa aspettate? Parlatene con la vostra Comunità R/S, con i vostri Capi e… iscrivetevi cliccando sul pulsante qui sotto!

Compilate il modulo in tutte le sue parti e vi contatteremo. Avete tempo fino al 4 dicembre 😉

Una volta giunta nei diversi territori, ogni Comunità potrà diffondere la Luce, anche con l’aiuto di altri amici, sia scout che non, per arrivare là dove ci sia sete di speranza. 

Un cammino, in sicurezza

Molti di voi si staranno domandando: ma come è possibile?! Un evento con così tante persone, nel 2020!?
Ebbene sì! Perché è un evento diffuso, un evento che coinvolge tante persone, ma poche per volta.

In queste settimane, in tanti abbiamo lavorato perché questo potesse accadere, rispettando le regole, sia di sicurezza che di ordine pubblico.

«Ma se mi fermano?» «Ma cosa scrivo sull’autocertificazione?» «Quanta strada devo fare?» «Da dove devo partire?»
Le risposte a tutte queste domande le trovate nelle pagine del nostro sito regionale: stiamo cercando di pensare (davvero) a tutto!

La Luce, dove serve

Non siamo però alla ricerca di tedofori e basta.

Il punto chiave non è “far arrivare la Luce in tutto il Piemonte”, ma soprattuto di “far giungere la Luce là dove serva”.

Scegliere, in tre passi

«Ma come capire dove portare questa Luce? Chi siamo noi per poter decidere?». Bene, vi proponiamo un modo per poter meglio leggere la realtà, così da poter scegliere al meglio.

Osservare

Come primo passo vi chiediamo di osservare il vostro territorio, di prendervi un po’ di tempo per voi stessi, ciascuno per sé e di fare un po’ di deserto. Quali sono i luoghi in cui vedo oscurità? In quali posti serve portare Luce? Chi sono i nuovi disperati? E quelli lasciati ultimi?

A disposizione c’è una traccia di deserto da cui partire per elaborare il migliore per le nostre comunità.

Confrontarsi e dedurre

Dopo aver osservato il proprio territorio attraverso gli occhi (e i deserti) dei singoli, ogni Comunità è chiamata a confrontarsi per poter condividere e fare sintesi delle osservazioni di tutti. Da questo confronto potranno uscire alcuni luoghi significativi in cui poter portare questa Luce di speranza.

Magari sono luoghi significativi per il Clan perché legati a un Capitolo recente, o magari richiamano alcuni temi dell’indagine del Noviziato. O, perché no, sono i luoghi dei servizi che, in un anno “normale” staremmo svolgendo.

Agire

Ecco, come poter portare questa Luce di speranza in quei luoghi? Magari sono inaccessibili. Quasi sicuramente il solo fatto di portare la Luce della Pace da Betlemme non sarà sufficiente per poter rischiarare quei luoghi di tenebre, per portare speranza in quei luoghi di disperazione.

Cosa possiamo fare come Comunità R/S? Quali attori del nostro territorio possiamo coinvolgere? Come possiamo metterci al Servizio?

Un cammino per tutto l’Avvento

Il cammino dei Noviziati e dei Clan/Fuochi non vorremmo però che si fermasse solo lì. Perché non possiamo sprecare questa occasione per fare solo i portatori di questa luce.
Ed è per questo che vi proponiamo un cammino comune per tutte le Comunità R/S della nostra Regione, per questo imminente Tempo di Avvento.

Faremo nostra la proposta #parolecheparlano della Branca R/S nazionale (maggiori info qui).
Ma cammineremo tra le parole del profeta Isaia, per essere davvero Sentinelle di un giorno che viene, di una luce che rischiara le tenebre.

E abbiamo chiesto ad alcuni di voi di metterci la faccia. A tutti, però, chiediamo di stare al gioco, di lasciarvi coinvolgere in questo cammino.

Perché crediamo possa aiutare un po’ tutti noi, in questa Strada insieme.

Che altro?

Ah, quasi ci dimenticavamo: questo cammino prosegue anche su Instagram: seguici sul profilo @branca_rs_piemonte.

Buona Strada!

Francesca e Aldo – Incaricati regionali alla Branca R/S
Giorgio – Incaricato regionale al Settore Foulard Bianchi

Per avere un quadro completo su Sentinelle di Speranza vai alla pagina dedicata che trovi qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: